Sapevate che la quinoa appartiene alla stessa famiglia di spinaci e barbabietole? Dal punto di vista botanico non è un cereale, ma in cucina la si utilizza come se lo fosse. A differenza di cereali veri e propri, come grano, farro e orzo, la quinoa è senza glutine.

Proprio la quinoa potrà diventare uno degli ingredienti da utilizzare in cucina per preparare le vostre ricette invernali, insieme agli ortaggi di stagione e ai legumi, come lenticchie, ceci e fagioli. Abbiamo raccolto per voi qualche ricetta invernale a base di quinoa a cui potrete ispirarvi.

1) Quinoa con funghi porcini e nocciole

Dal blog FantasticaMente Veg ecco una ricetta che vi permetterà di abbinare alla quinoa i funghi e la frutta secca, con particolare riferimento alle nocciole. Vi serviranno anche aglio, prezzemolo e vino bianco, quasi come per fare un risotto. Di seguito la ricetta completa.

INGREDIENTI  per 4 persone:

– 200 gr di quinoa
-1 spicchio d’aglio piccolo
-dado vegetale senza glutammato                                                                    quinoa
– 3 funghi porcini ( oppure funghi surgelati al naturale)
-1 pugno di nocciole tostate
-un po’ di vino bianco
-prezzemolo
-olio
-sale integrale
-pepe

Fate cuocere la Quinoa in acqua con il dado per 15-20 minuti  fino a quando non l’avrà completamente assorbita.(ovvero l’acqua dev essere il doppio del suo peso).
Nel frattempo preparate i funghi, lavateli e asciugateli con cura, tagliateli a lamelle e fateli cuocere in una padella antiaderente dove avrete già preparato e soffritto dell’aglio e del prezzemolo con l’olio per qualche minuto. (se usate funghi surgelati il procedimento è identico).
Salateli e sfumate con del vino bianco.
Completate la cottura e infine aggiungete la Quinoa e le nocciole tostate e tritate.
Fate insaporire qualche minuto e servite.

 Polpette di quinoa con radicchio e cavolfiore

Cavolfiore e radicchio, ecco due ingredienti utili per preparare le vostre polpette di quinoa in versione invernale. Di seguito la ricetta

                                                                     INGREDIENTI

150 gr di quinoa                                                                                                                                  polpette
200 gr di cavolfiore
200 gr di radicchio
1 cipolla piccola
40 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
pan grattato q.b.
olio, sale, pepe

Pulite il cavolfiore, dividetelo in cimette e cuocetelo a vapore per 10 minuti. Sbucciate la cipolla e stufatela con 2 cucchiai di olio evo e uno d’acqua. Unite il radicchio lavato, asciugato e tagliato a striscioline, salate, pepate, mescolate e cuocete a fiamma vivace fino a quando sarà appassito. Lasciatelo raffreddare e mescolatelo al cavolfiore schiacciato con una forchetta. Sciacquate bene la quinoa, trasferitela in una casseruola con 300 ml di acqua (la proporzione è 1:2; 1 volume di quinoa e 2 volumi di acqua) e cuocetela per circa 15-20 minuti, fino a quando l’acqua sarà assorbita. Fate raffreddare e unite l’uovo, il parmigiano e il composto di verdure. Con le mani inumidite formate tante polpettine, passatele nel pan grattato e fatele riposare 30 minuti in frigo. Friggetele su fiamma alta in una padella con mezzo dito d’olio fino a che risultino dorate e croccanti. Scolatele su carta da cucina e servite ben calde.

 Zuppa di quinoa, ceci e lenticchie

Che ne dite di preparare una bella zuppa di quinoa, ceci e lenticchie per cena? Una ricetta che scalderà le vostre serate invernali, come suggerisce il blog La Zucca Capricciosa. Preparate la zuppa con brodo di verdure, zenzero e curry.   Di seguito  la ricetta

INGREDIENTI:

  • 100 gr di lenticchie rosse a cottura rapida
  • 100 gr di ceci in scatolaceci-e-lenticchie
  • 100 gr di quinoa
  • misto per soffritto senza sale (cipolla, sedano, carote)
  • aglio
  • un cucchiaino di curry
  • un cucchiaino di zenzero in polvere
  • peperoncino tritato qb
  • 4-5 pomodirini di Pachino
  • sale (se necessario)
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 litro di brodo vegetale

In una capiente pentola profumate l’olio con ilsoffritto , aggiungete l’aglio, lo zenzero, il curry, il peperoncino, i pomodorini tagliati a piccoli tocchetti, le lenticchie sciacquate, i ceci sgocciolati e la quinoa, avendo cura di sciacquarla per bene, pena un retrogusto amarognolo che non vi piacerà. Mescolate bene tutto e aggiungete il brodo vegetale.
Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 45 minuti.

Il consiglio: se preferite una zuppa più corposa, lasciate sul fuoco fino a far assorbire un po’ di più il brodo, se la preferite più “brodosa”, aggiungete quando necessario qualche mestolo di acqua calda.
Aggiustate di sale solo se necessario e una volta nei piatti, aggiungete un filo d’olio extravergine a crudo.

Buon appetito! 🙂

                                                                                                                                                                                           Dal sito https://www.greenme.it

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata